GRAZIE GREGORIO!

Nel silenzio più assoluto Gregorio è salito al cielo. Per lunghissimi anni  ha prestato il suo servizio nella più assoluta disponibilità. Una disponibilità che lo ha portato a essere sempre versatile anche nelle attività svolte. Da sempre era stato l’anima, insieme alla moglie del primo direttore della caritas di Ravenna, del Mercatinodell’usato della Caritas (prima presso la Sede della caritas in piazza Duomo poi presso il Villaggio Globale in via Falier). Quando  nel 1999 aprì il Centro di ascolto diventò subito un validissimo aiuto e senza neanche bisogno di chiedere ora si accorgeva che stavano finendo le uova e correva a comprarle, ora c’era bisogno di montare delle mensole e diceva subito di sì, ora avevamo bisogno di accompagnare una persona a casa con il pacco viveri e subito metteva in moto l’auto e partiva. Non si faceva in tempo a terminare il suo nome per chiedergli un aiuto che già aveva detto di si! Sicuramente altri suoi due tratti distintivi,di cui abbiamo beneficiato tutti, erano l’umiltàe il sorriso. Mai lasciava trasparire la fatica per i tanti servizi che svolgeva nel silenzio più assoluto, mai alzava la voce, ma era sempre pronto a porgere la mano a chi aveva bisogno e lo faceva sempre con il sorriso. Sempre traspariva un amore grande per la sua famiglia a cui si è dedicato fino alla fine anche nella cura dei nipoti e per la musica che esprimeva nel suonare con tanto vigore la tromba nella banda di Ravenna. Quando la salute cominciò a minare le sue forze si ritirò nel silenzio lasciando consolidata in caritas la “ormai tradizione” del Mercatino dell’usato  attraverso il quale tante persone donavano nuove risorse alla caritas, tante trovavano ciò che cercavano e tanti oggetti acquistavano nuova vita. Ma soprattutto ha lasciato nelle persone che hanno avuto la fortuna di incontrarlo tanti esempi di disponibilità e di bontà esercitata. “Abbiamo appreso con molto dispiacere della scomparsa di Gregorio…abbiamo avuto modo di apprezzare le sue doti di altruismo e di estrema disponibilità, un pensiero di affetto alla sua famiglia” hanno detto anche gli operatori del Villaggio Globale (dove negli ultimi anni era stato trasferito il mercatino Caritas) quando hanno saputo della sua dipartita. Grazie Gregorio! Grazie veramente di cuore!
Raffaella Bazzoni