Comunicazioni ai Centri d'ascolto Parrocchiali

Avvisi di comune utilità per tutte le persone interessate e i centri di ascolto parrocchiali  

  

 

 

15/02/17

 

CAMBIO ORARIO RICEVIMENTO AVVOCATI DI STRADA

 

Si comunica che il servizio di assistenza legale di Avvocati di strada (Via Cavour 6 c/o CEIS) ha cambiato orario di ricevimento. Il ricevimento al pubblico sarà limitato al 1° e al 3° venerdì di ogni mese (e non più tutti i venerdì) alle ore 15. 

 

24/08/16

 

CONTRIBUTI LIBRI DI TESTO SCUOLE SECONDARIE DI I E II GRADO PER L'ANNO SCOLASTICO 2016/2017: PRESENTAZIONE DELE DOMANDE, ESCLUSIVAMENTE ONLINE, DAL 1°AL 30 SETTEMBRE

 

La regione EmiliaRomagna ha predisposto una nuova procedura per la richiesta dei contributi relativi ai libri di testo degli studenti delle scuole secondarie di I e di II grado, che dovranno essere presentate eesclusivamente on-line dal 1° settembre al 30 settembre. Le famiglie devono essere in possesso dell'attestazione ISEE 2016 (riferita ai redditi 2014) in quanto viene richiesto il requisito economico del reddito entro la soglia ISEE di euro 10.632,94.  E' necessario conservare la documentazioned di spesa relativa all'acuisto di libri di testo per cui si chiede il contributo, avere disponibiità di un indirizo e-mail. Per info: Servizio Diritto allo studio - Dott.ssa Anella Di Polito - tel. 0544.485403 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  .

 

 

04/07/16 

 

SPORTELLO ENERGIA

 

Lo sportello energia, aiuta le famiglie a ridurre i consumi energetici domestici e le proprie emissioni di CO2 incoraggiandole a: - rendere più efficiente l'utilizzo dell'energia nelle proprie abitazioni, - riadattare le proprie abitudini per renderle meno energivore, - scegliere impianti di riscaldamento e condizionamento ad alta efficienza energetica, - investire nella produzione di energia domestica da fonti rinnovabili. Orario: Mercoledì 9.00-13.00, Giovedì 14.30 - 17.00, Piazza Farini 21, tel. 0544.482674. e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

01/04/16

 

CARTA ACQUISTI POSTAMAT DI POSTE ITALIANE

 

Si tratta di una carta acquisti elettronica disponibile per i cittadini che ne fanno domanda ed hanno i requisiti previsti dalla legge (vedi sotto). E' completamente gratuita e funziona come una normale carta di pagamento elettronica. Viene ricaricata automaticamente ogni due mesi dallo Stato con l'importo di euro 80. E' utilizzabile presso negozi alimentari, farmacie, parafarmacie abilitati al circuito Mastercard e presso gli uffici postali per pagare le bollette elettriche e del gas. Dà la possibilità di usufruire automaticamente della tariffa elettrica agevolata (bonus energia). E' utilizzabile presso esercizi commerciali che espongono il marchio del Carrello, per usufruire di sconti in aggiunta alle normali promozioni. Non è possibile prelevare contanti o ricaricare la carta. I requisiti richiesti sono i seguenti, Avere più di 65 anni e: Essere cittadino italiano, o cittadino comunitario. Oppure essere residente in Italia, con regolare iscrizione all' Anagrafe. Oppure essere titolare di diritto di soggiorno. Oppure essere cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Oppure essere rifugiato politico o titolare di protezione sussidiaria. Avere reddito inferiore a euro 6.788,61 l'anno (o euro 9.051,48 l'anno se di età pari o maggiore di 70 anni). Rispettare altri requisiti ( da verificare nel bando). Essere genitore di un bambino al di sotto dei 3 anni se il bambino: E' cittadino italiano o comunitario. Oppure è residente in Italia ed è regolarmente iscritto all' Anagrafe. Oppure è titolare di diritto di soggiorno. Oppure è cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Oppure è rifugiato politico o titolare di protezione sussidiaria. E' appartenente ad una famiglia con Isee in corso di validità inferiore a euro 6.788,61. Rispetta altri requisiti (da verificare nel bando). Per ulteriori informazioni rivolgersi agli Uffici postali e uffici Inps. Numero verde Inps 803164. Numero verde programma Carta Acquisti 800666888.

 

05/02/16

 

NASCE IL SERVIZIO "Mai più uomini violenti"

 

 

 

02/10/15

 

NUTRIRE RAVENNA- GIORNATA DI STUDIO

 Il 17 ottobre 2015 presso la sala D'Attorre si terrà una giornata di sturio per un confronto su come affrontare la crisi alimentare ed eliminare gli sprechi. La giornata organizzata dal Comune di Ravenna, Assessorato ai servizi sociali e dalle Associazioni del Tavolo comunale delle povertà (a cui partecipa anche la caritas) avrà il seguente sviluppo: h. 9.15 apertura Assessore G.Piaia, h.9.30 La ricerca regionale sulle esperienze di contrasto della povertà alimentare e le linee di indirizzo della Regione Toscana (V.Biagi-resp. coord Politiche di solidarietà sociale e integrazione socio-sanitaria della regione toscana); L'incontro fra solidarietà e povertà alimentare in Emilia-Romagna-l'indagine 2013 della delegazione regionale caritas Emilia-Romagna (Andrea Gollini- coautore ricerca); Finalità, risorse e organizzazione del Banco Alimentare: situazione e prospettive (G.Benini-Direttore banco alimentare Imola); Condividere per moltiplicare. L'esperienza dell'Emporio della Solidarietà a Forlì (S.Bandi-Direttore Caritas Forlì e delegato caritas per l'Emilia Romagna); Diritto al cibo: politiche regionali, normative, indirizzi, esperienze (M.Raciti- Resp. servizio politiche per l'accoglienza e integrazione sociale della regione Emilia-Romagna). H.11.30 Orti sinergici, orti di comunità, educazione alimentare degli adulti (A.Lazzari-Kirekò e L.Mancini-Legambiente); L'esperienza di "Brutti ma buoni" di Coop.Adriatica nella realtà ravennate (C.Pilotti-Coop.Adriatica e un rappresentante conad); La classe meno sprecona:esperienza scolastica di educazione alimentare (A.Morea e B.Benini dell'istituto compr.Damiano/Ricci).Nel pomeriggio dalle 14.30, presso la sede del ceis (via Cavour 6), verranno sviluppati tre  tavoli di lavoro tematici: Condividere il cibo:strategie di collaborazione e coordinamento tra enti e associazioni operanti nel recupero delle eccedenze alimentari, Un'educazione diffusa per l'eliminazione degli sprechi per una nuova cultura e giustizia alimentare, Normativa sanitaria e grande/media distribuzione per il recupero delle eccedenze alimentari. Le conclusioni sono previste per le 18.

 

 

 

 

24/08/15

 

CONTRIBUTI REGIONALI PER ACQUISTO TESTI SCOLASTICI

 

La Regione Emilia-Romagna ha approvato il piano di sostegno per l'acquisto dei testi scolastici per le famiglie non abbienti con figli alle scuole medie e superiori. Occorre fare domanda alla segreteria della propria scuola entro il 30 ottobre 2015.

 

 

20/08/15

 

 

CONTRIBUTI PER LE BOLLETTE DELL'ACQUA

 

Agevolazioni tariffarie per le famiglie meno abbienti. Possono fare domanda gli utenti domestici del servizio idrico integrato intestatari del contratto di fornitura e coloro che usufruiscono del servizio da forniture condominiali o da un unico contatore centralizzato. Per avere diritto al contributo occorre avere un reddito Isee non superiore a 10.000 euro. Previsti contributi di 60 euro per ogni componente (massimo 8) del nucleo famigliare se l'indicatore Isee è minore o uguale a 2.500 euro; di 40 euro con Isee maggiore di 2.500 euro fino a un massimo di 10.000 euro. Info: comune di Ravenna, 0544/482111. Asp Ravenna Cervia e Russi, 0544/249111.

 

18/05/15

 

"...come te stesso": mattinata di confronto e riflessioni sull'immigrazione

 

In un'ottica di formazione permanente è stato organizzato dal Coordinamento Regionale Immigrazione Caritas una mattinata di riflessioni e confronti rispetto al tema Immigrazione. Questo il programma: 9.45: Introduzione a cura di Sauro Bandi delegato regionale Caritas Emilia Romagna, 10.00: "Aspetti teologico pastorali nell'ascolto e nelle relazioni con i migranti" a cura di don Davide Schiavon direttore Caritas diocesana di Treviso, 10.45: "Il ruolo della Caritas e della Chiesa nell'accoglienza e nell'incontro con i migranti" a cura di Oliviero Forti responsabile Ufficio Immigrazione Caritas Italiana, 11.30 coffee break, 11.45 Confronto insieme, 12.45 Conclusioni e prospettive a cura di Valerio Corghi responsabile Coordinamento regionale Immigrazione. L'incontro sarà martedì 9 giugno 2015 presso l'Auditorium della Curia Arcivescovile via Altabella 6, Bologna. Vista l'attualità e l'importanza dell'argomento è aperto a tutti: caritas diocesane, caritas parrocchiali, uffici pastorali e associazioni interessate.

 

13/03/15

 

APERTO UNO SPORTELLO ANTIDISCRIMINAZIONE E CONTRO IL RAZZISMO

 

E' stato aperto in via Oriani 44 uno sportello finanziato dall'Unar (Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali) dove si possono rivolgere le persone che si ritengono vittime o anche solo testimoni, di discriminazioni o razzismo. Per rivolgersi allo sportello: tel 0544 485301, orari: mercoledì 9/12.30; giovedì 14-17 (oppure su appuntamento). Le segnalazioni e le richieste di appuntamenti possono essere comunicate anche tramite e-mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

 

16/01/15

 

APERTURA ANCHE MATTUTINA DEL CENTRO TRACCE

 

Per rispondere all'esigenza di trovare un ambiente accogliente (che possa divenire anche un riparo per il freddo), il Centro Tracce (via Cavour 6) in questi mesi freddi osserverà i seguenti orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 11.30 e dalle 14.00 alle 17.00. Presso il centro stesso sarà possibile anche effettuare la prima colazione.

 

 

16/01/15

 

SEMINARIO SUL RIMPATRIO VOLONTARIO ASSISTITO

 

Il 20 gennaio dalle ore 14 alle ore 17 presso il Centro Immigrati del comune di Ravenna, via Oriani 44 si svolgerà un seminario in-formativo sul tema dei Rimpatri Volontari Assistiti, il tema  prevede la formazione su casa è, come si attua, i relativi risvolti legali e normativi, il counselling ai migranti potenzialmente beneficiari della misura e l'analisi di alcune esperienze reali e di casi di studio.

 

16/01/15

 

APRE LINK, SPORTELLO PER NEOMAGGIORENNI

Il 16 gennaio apre, Link, sportello del neomaggiorenne, al Centro Giovani Quake di via Eraclea 25. Si tratta di un servizio rivolto a chi sta per diventare maggiorenne e ha vissuto, per un periodo più o meno lungo, 'fuori famiglia', quindi in comunità, in affido o in casa-famiglia. L'iniziativa è promossa dalla associazione Agevolando. Lo sportello si occuperà di fornire informazioni, consulenza, supporto e orientamento ai neo maggiorenni in uscita da percorsi di tutela ed è realizzato in collaborazione con Comune, coop. Il Cerchio, Informagiovani e Centro Giovani Quake.

 

 

15/01/15

 

L'INFORMAGIOVANI TRASLOCA E RIAPRE IL 21/01/15

 

Il Centro Informagiovani sarà da oggi chiuso per le operazioni di trasloco. Riaprirà il 22 gennaio nella nuova sede c/o il Palazzo Rasponi dalle Teste, in piazza Kennedy, accedendo dal portone di via Longhi. Per altre informazioni: informagiovaniravenna.racine.ra.it .

 

12/01/15

 

CONTRIBUTI PER L'ACQUA 2013-2014 (ATTENZIONE ALLA SCADENZA DEL 31/01/15)

 

Scadono il 31 gennaio i termini di presentazione delle domande di contributo per il pagamento della tariffa del servizio idrico integrato alle famiglie meno abbienti per gli anni 2013-2014. Possono fare domanda gli utenti domestici intestatari del contratto di fornitura e coloro che usufruiscono del servizio da forniture condominiali o da un unico contatore centralizzato. Per avere diritto al contributo occorre avere un reddito Isee non superiore a 10.000 euro. Le domande devono essere redatte sull'apposito modulo scaricaribile dal sito del Comune di Ravenna, www.comune.ra.it, o da quello dell'Asp, www.aspravennacerviaerussi.it . I moduli possono inoltre  essere ritirati nelle seguenti sedi, dove andranno anche consegnate le domande: Sportello unico polifunzionale, viale Berlinguer 68, uffici territoriali decentrati (ex-circoscrizioni); sportelli sociali territoriali. Per informazioni: Comune di Ravenna, 0544 482111; Asp Ravenna Cervia e Russi 0544 249111.

 

8/01/15

 

CORSO DI CUCINA PER DONNE DI RECENTE IMMIGRAZIONE,COLF E BADANTI

 

7 MENU PER 7 GIORNI, Mercoledì 3 febbraio 2015, inizieranno le lezioni di un corso di cucina per donne di recente immigrazione, colf e badanti. La cultura del cibo non è solo un terreno fertile di scambio tra uomini e donne di diversa provenienza, ma anche uno strumento per migliorare la propria competenza professionale. Le lezioni si svolgeranno una volta alla settimana dalle 9.30 alle 12.30 presso Associazione culturale "Saperi e sapori" Via dei Tomai, 16 Ravenna. (Tel.0544-1883897 - Cell.348-1539975).

 

12/12/14

 

 HA APERTO IL DORMITORIO PER L'EMERGENZA FREDDO

 

Ha aperto il dormitorio per l'emergenza freddo 2014/2015. Per prendere il pass è necessario recarsi in Via Cavour 6, dalle 16.00 alle 17.00 il Lunedì (pass al massimo per 3 giorni) e il Giovedì (pass al massimo per 4 giorni). Pass di durata diversa saranno cancordati con i servizi sociali ASP.

Il Centro di accoglienza di via Torre 5 (autobus 1) aprirà alle ore 20.00 e sarà possibile accedere, solo esibendo il pass, alla struttura fino alle  ore 22.00. Al mattino gli ospiti dovranno lasciare la struttura entro le ore 8.00 .

Il numero di telefono fisso c/o albergo sociale (situato al piano superiore) è 0544.464141.
 
12/09/2014

 

BOLLETTA DELL'ACQUA: CONTRIBUTI SOCIALI A FONDO PERDUTO PER LA BOLLETTA DELL'ACQUA 2013-2014

 

L'ATERSIR (Agenzia Territoriale Emilia Romagna per i servizi idrici ed i rifiuti) ha deliberato l'erogazione di contributi in denaro alle famiglie in difficoltà economica, residenti in Emila Romagna, al fine di dare un sostegn al pagamento delle bollette per la fornitura dell'acqua. Le domande possono essere presentate dal 1 ottobre 2014 al 29 novembre 2014. Possono ricevere il contributo tutti i nuclei familiari aventi un ISEE inferiore a 10.000 € e la misura dei contributi è la seguente: 60€ per ogni componente del nucleo famigliare se l'indicatore ISEE è minore o uguale a 2.500 euro; 40 € euro per ogni componente del nucleo famigliare se l'indicatore ISEE è compreso tra 2.501 e 10.000 €. ATersir comunicherà le modalità per la presentazione delle domande e sarà diffusa la modulistica da utilizzare.

 

 

10/09/2014

 

EROGAZIONE CONTRIBUTI A LAVORATORI DISOCCUPATI

 

E' aperto fino al 25 ottobre il bando  pubblico per l'erogazione di contributi a lavoratori disoccupati  a causa della crisi economica. Il bando è rivolto aidavoratori e alle lavoratrici disoccupati nel 2013 a causa di licenziamento con cessazione di rapporto di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato con contratto anche giunto a naturale scadenza, oppure dimissioni per giusta causa costituita dal mancato pagamento delle retribuzioni con successiva denuncia presentata all'Ispettorato del lavoro, o presentazione di apposita domanda giudiziale al Giudice del lavoro. L'entità del contributo è di: 350 euro mensili per ciascun lavoratore full-time con un massimo di 4.200 euro; 250 euro mensili per lavoratori part-time o a chiamata con un massimo di 3.000 euro. Tra i requisiti per accedere al bando, è previsto un ISEE del nucleo famigliare riferito ai redditi dell'anno 2013 non superiore a 25.000 euro, fermo restando che sarà data priorità ai nuclei famigliari con ISEE non superiore a 20.000 euro. I richiedenti contributi devono aderire al Progetto Laboriosamente e saranno chiamati a svolgere in forma volontaria attività socialmente utili di diversa natura.

 

6/09/2014

 

SCONTI SULLE TARIFFE PER I SERVIZI SCOLASTICI

 

Il comune di Ravenna ha predisposto speciali agevolazioni tariffarie per l'anno scolastico 2014/2015 a favore delle famiglie colpite dalla crisi con figli frequentanti i servizi educativi e scolastici. Le agevolazioni riguardano: tutti i lavoratori dipendenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato che nel periodo settembre 2013-giugno 2015 si trovano in cassa integrazione, in mobilità o licenziati; i lavoratori a tempo determinato a condizione che abbiano lavorato almeno per 8 mesi nel 2012 e almeno per 8 mesi nel 2013 e che abbiano perso il lavoro nel periodo sopra indicato; i lavoratori autonomi che cessano la propria attività con chiusura della partita iva.

 

 

27/08/2014

 

 

APRE LO SPORTELLO PER LE DOMANDE DI RESIDENZA DEI CITTADINI STRANIERI EXTRACOMUNITARI

 

Dal 1 settembre sarà possibile per i cittadini stranieri extracomunitari presentare le domande di residenza anche presso lo Sportello Unico Polifunzionale. La domanda può essere presentata: per via telematica al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; per raccomandata al seguente indirizzo "Sportello Unico Polifunzionale viale Berlinguer 68, 48124 Ravenna; per fax allo 0544-546130; di persona solo previo appuntamento. Per appuntamento telefonare ai seguenti numeri 0544 482292 - 0544 485510 dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 o andare di persona presso la Reception dello Sportello Unico Polifunzionale, viale Berlinguer 68 negli orari di apertura.

 

 

26/08/2014

 

BONUS REGIONALE PER I LIBRI DI TESTO

 

La regione ha fissato al 12 novembre il termine ultimo per consegnare alle segreterie delle scuole medie e superiori, il modulo compilato di richiesta del contributo per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo. I destinatari dei contributi sono gli studenti residenti e frequentanti le scuole in Emilia Romagna che hanno valore Isee del nucleo famigliare 2013 pari o inferiore a euro 10.632,94. La domanda compilata dovrà essere consegnata alla segreteria della scuola frequentata entro e non oltre il 12 novembre.

 

 

22/08/2014

 

 

Raccolta materiale scolastico "Tutti a scuola"

 

Sabato 23 e sabato 30 verrà riproposta la raccolta del materiale scolastico presso diversi supermercati che hanno aderito. Hanno aderito anche le cartolerie Tecnodesign (via Guidone 26) e La Politecnica (via Corrado Ricci) che continueranno nella raccolta fino all'inizio della scuola. Al centro di ascolto diocesano stiamo già distribuendo i buoni per le famiglie e li stiamo consegnando ai centri di ascolto parrocchiali che potranno distribuirli direttamente alle famiglie in stato di bisogno da loro seguite.

 

 

AGOSTO 2014: PASTI, CENE, DOCCE, DORMITORI, AMBULATORIO.

 

Durante il mese di agosto il dormitorio e la mensa di San Rocco saranno chiusi; il servizio di ambulatorio (via Renato Serra) rimarrà aperto dallle 8.00 alle 11.00 (chiuso il pomenriggio).

Per il pranzo sarà distribuita una sportina pasto dal lunedì al sabato presso il Centro di ascolto caritas (Piazza Duomo 12) dalle 11.15 alle 12.15, mentre la sera (e per i pranzi delle domeniche) sarà possibile ritirare una sportina presso l'Opera di S.Teresa (via S.Teresa 8) alle ore 18. Alla sera sarà possibile ritirarla anche presso il Dormitorio "Re dei Girgenti" (via Mangagnina 61) dalle 17.30 alle 18.30.

I servizi docce e lavanderia rimangono attivi al dormitorio Re dei Girgenti tutti i giorni dalle ore 17.30 alle 18.30.

 

 

24/04/2014

 

CONCLUSO IL PRESTITO DELLA SPERANZA

 

Si comunica, da parte della CEI, che dal 31 marzo 2014 è scaduto l'accordo CEI/ABI che ha dato vita al "Prestito della speranza", per cui non è più possibile accedere a nuovi prestiti. Il prestito della speranza comunque non si conclude ma verrà rilanciato con altri requisiti soggettivi e con accordi specifici con alcune istituzioni bancarie, che verrà predisposto al più presto. Appena il nuovo progetto sarà attivo verranno divulgate tutte le informazioni inerenti.

 

24/04/2014

 

LO SPORTELLO BADAMI SI TRASFERISCE IN VIA D'AZEGLIO

 

 

Si trasferisce lo sportello "Badami", il servizio per far incontrare le assistenti familiari e alle famiglie che hanno bisogno di una badante. La  nuova sede in via Massimo D'Azeglio 2. E' aperto al pubblico il martedì e il venerdì dalle 9.30 alle 12.30 (tel. 0544/485317). Gli uffici del Centro immigrati si sono invece trasferiti da via Alberoni 16 alla nuova sede di via Oriani 44 (Casa del Volontariato) e sono aperti lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12.30 e giovedì dalle 14 alle 17.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

10/04/2014

 

IL NUOVO UFFICIO DOVE PRESENTARE LE DOMANDE E CHIEDERE INFORMAZIONI PER  LE CASE POPOLARI

 

Da gennaio 2014 l'Ufficio Casa del Comune di Ravenna è gestito da Acer, nella sede di viale Farini 26. L'ufficio Casa ha diversi compiti: informare i cittadini sulle modalità di assegnazione degli alloggi Erp, accogliere le domande, formare le graduatorie e definire le assegnazioni, sulla base del regolamento approvato dal Consiglio Comunale. Acer si occupa anche della gestione del rapporto di locazione e della manutenzione dell'immobile.

Attualmente si raccolgono le domande per la prossima graduatoria,

che uscirà nel mese di maggio. L'Ufficio è aperto il lunedì, martedì,

giovedì e venerdì 8.30-11.00, giovedì anche 15-17.

Tel 0544 210119/210136

 

 

09/04/2014

 

PERMESSO DI SOGGIORNO PER VITTIME DI VIOLENZE DOMESTICHE

 

Più protezione per le donne straniere vittime di violenze domestiche in Italia. In particolare, se sono qui senza documenti possono ottenere un permesso di soggiorno per sfuggire a chi le maltratta, come succede per le vittime della tratta o del caporalato. Lo prevede un decreto legge che inasprisce le pene per maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale, stalking e prevede misure come l'allontanamento immediato da casa dei sospetti colpevoli o l'assistenza legale gratuita per le vittime. Il "permesso di soggiorno per le vittime di violenza domestica" viene rilasciato dalla Questura su proposta o con il parere favorevole della Procura della Repubblica. Per violenza domestica,spiega il decreto, si intende: "Tutti gli atti, non episodici, di violenza fisica, sessuale, psicologica o economica che si verificanoall'interno della famiglia o del nucleo familiare o tra attuali o precedenti coniugi o persone legate da relazione affettiva in corso o pregressa, indipendentemente dal fatto che l'autore di tali atti condivida o abbia condiviso la stessa residenza della vittima".

 

 

09/04/2014

 

PEDIATRA DI LIBERA SCELTA ANCHE PER I FIGLI DEGLI IRREGOLARI

 

Anche i bambini figli di persone immigrate senza permesso di soggiorno hanno diritto al pediatra di libera scelta. La scelta del

pediatra è a tempo determinato, con validità annuale dal momento dell'iscrizione ed è rinnovabile di anno in anno fino al compimento del 14° anno di età, purchè il bambino sia presente nel territorio regionale. La novità è stata introdotta dalla Giunta regionale dell'Emilia-Romagna in attuazione dell'Accordo Stato - Regioni. Le eventuali prescrizioni del pediatra  si applicano alle prestazioni sanitarie effettuate esclusivamente nelle strutture sanitarie pubbliche dell'Emilia-Romagna e all'assistenza farmaceutica.

 

 

08/04/2014

 

IL CENTRO IMMIGRATI DEL COMUNE CAMBIA SEDE

 

Il Centro immigrati del Comune di Ravenna ha traslocato dalla sua sede storica di via Alberoni 16 ai nuovi locali situati in via Oriani 44. Il servizio nella nuova palazzina è aperto al pubblico a partire da lunedì 17 febbraio. Rimangono invariati i numeri di telefono:

0544 485301/02/16. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

09/02/2014

 

TORNA L'INDENNIZZO PER CHI CESSA LA SUA ATTIVITA'

 

Un indennizzo di circa 500 euro al mese sarà il trattamento per gli operatori del commercio che decidono di  cessare l'attività.

L'opportunità è prevista fino al 31 dicembre 2016 e le domande possono essere inoltrate fino al gennaio 2017.

il provvedimento è destinato a tutti coloro che esercitano, come titolare o collaboratori, attività commerciale al minuto in sede fissa o ambulante.

E' necessario che gli interressati che hanno cessato o cesseranno l'attività entro 2016 abbiano superato i 62 anni (uomini) o i 57 anni (se donne) e siano iscritti all'INPS.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi presso Ascom di Ravenna, Cervia, Faenza e Lugo.

 

 

06/02/2014

 

IL CENTRO IMMIGRATI TRASLOCA

 

 

Gli uffici del centro immigrati del Comune di Ravenna rimarranno chiusi al pubblico dal 6 al 12 febbraio compreso. il provvedimento è stato assunto a causa del loro trasferimento nella nuova sede al civico 44 di via Oriani (dove ha sede la Casa del Volontriato). i nuovi orari di apertura saranno: lunedì, mercoledì, e venerdì dalle 9 alle 12.30 e giovedì dalle 14 alle 17.

 

 

06/02/2014

 

ASSEGNI PER NUCLEI CON ALMENO 3 FIGLI MINORI - ASSEGNI DI MATERNITA'

 

Per informazioni e la richiesta degli Assegni per il sostegno delle famiglie con almeno 3 figli minori e in possesso di specifici requisiti economici  e per la concessione dell'Assegno di maternità di base occorre rivolgersi dal 1 gennaio  direttamente agli sportelli sociali dell'Asp.

 

 

30/01/2014

 

PROGRAMMA SPECIFICO PRIMO INCONTRO FORMAZIONE OPERATORI CARITAS PARROCCHIALI E DIOCESANA

 

TESTIMONI DI UMANITA': VOCAZIONE E COMPETENZA NEL SERVIZIO IN CARITAS

 

Per rafforzare l'identità e il mandato pastorale degli operatori, obiettivo di questo primo incontro è riflettere sul mandato di operatori Caritas di farci prossimi all'altro nei diversi contesti in cui operiamo: quale chiamata, quale motivazione e in quale relazione di prossimità?

 

Mattina: 

ore 10.00-10.30 apertura lavori: presentazione percorso

 

ore 10.30- 11.30 interventi: "Il primato della carità nella scelta dei poveri" Padre G.Carminati (Padre Dehoniano-Bologna; "Che cosa dobbiamo fare di te? (Gio 1,11)" G.Bondavelli (Famiglia Servi della Chiesa- Reggio Emilia)

 

ore 11.30-13.00 domande/dibattito

 

ore 13.00 Pranzo

 

 

Pomeriggio:

ore 14.15-15.15 Gruppi di lavoro

 

ore 15.15-16.00 restituzione in plenaria

 

ore 16.00 chiusura e mandato al secondo incontro

 

E' importante contattare entro il 10 febbraio il centro di ascolto (0544-213677 Raffaella) o la sede caritas (0544-212602 Anna) per segnalare chi è interessato per organizzarci per i trasporti insieme (provvederemo con pulmino) e comunicare alla sede organizzativa il numero dei pasti. Gli incontri si terranno presso il seminario di Imola. 

 

 

28/12/2013

 

FORMAZIONE PER OPERATORI E VOLONTARI CARITAS DIOCESANA E PARROCCHIALI

 

Il percorso di formazione per operatori e volontari delle Caritas organizzato a livello regionale si articolerà in tre incontri nei quali approfondiremo il tema "Cammini di prossimità: in famiglia, in parrocchia, in città"

 

Giovedì 13 febbraio: Testimoni di umanità: vocazione e competenza nel servizio in Caritas.

 

 Padre G.Carminati - Padre Dehoniano - Bologna

 Giovanna Bondavalli - Famiglia Servi della Chiesa - Reggio Emilia

 

 

Giovedì 20 marzo: Esserci: tra senso di disperazione e segni di speranza.

 

A.C.Stampanoni - Psicoterapeuta

D.Turri - Direttrice Caritas Lucca

 

Giovedì 8 maggio: Compagni di viaggio: percorsi di accompagnamento in famiglia, in parrocchia, in città.

 

Tavola rotonda per un confronto su esperienze e buone pratiche.

 

Gli incontri che saranno caratterizzati dall'alternarsi di attività laboratoriali a partire dall'esperienza dei partecipanti e momenti frontali o assembleari con esperti e testimoni significativi si terranno presso il Seminario Diocesano di Imola (via Montericco, 5/a - Imola).

 

Chiunque fosse interessato (e penso sia una bella esperienza di formazione e confronto!!!!!) può contattare il Centro di ascolto (0544-213677 Raffaella) o la sede Caritas (0544-212602) così ci organizzeremo per andare insieme!!! Al più presto forniremo anche dettagli sugli orari.

 

 

 

 12/12/2013

 

NUOVE MODALITA' DI DISTRIBUZIONE ABITI AI CAPPUCCINI

 

Attenzione!!! Per entrare al Centro d'ascolto dei Cappuccini (via Felicia Rasponi 1),  Martedì e Giovedì dalle 14.00 alle 16.00 a prendere gratuitamente indumenti occorre  l'appuntamento.Gli appuntamenti veranno dati il martedì e il giovedì dalle 16.00 alle 17.00 (via F.Rasponi 1) 

 

 

27/11/2013

 

APERTURA DORMITORIO PIANO FREDDO

 

Considerata l'allerta meteo della Protezione civile giovedì 28 novembre 2013 aprirà il dormitorio del piano freddo (Via Torri 5).

I Pass per l'accoglienza saranno distribuiti a partire da Giovedì 28 novembre dalle ore 16,00 alle ore 17,00 presso la sede di "Generazione in Movimento" via Cavour 6, al piano terra.

 

 05/10/13

 

CITTA' METICCIA - VIA AI CORSI DI ITALIANO

 

 

Città Meticcia invita tutti gli immigrati ai corsi d'italiano che si tengono la mattina alla Casa delle Culture in Piazza Medaglie d'Oro. I corsi sono gratuiti e le giornate di lezione sono calendarizzate in base alle esigenze dei corsisti ( iscrizioni 3287431443). 

 

 

04/09/13

 

SCONTI ANTI-CRISI SUI SERVIZI SCOLASTICI

 

 Sono stati varate speciali agevolazioni tariffarie a favore delle famiglie colpite dalla crisi con figli frequentanti i servizi educativi e scolastici comunali, statali e convenzionati con il Comune( cren,crem, nidi, ristorazione, pre post scuola, trasporto scolastico). Gli sconti possono essere richiesti da tutti i laovoratori dipendenti con contratti di lavori a tempo indeterminato che a partire da gennaio 2013 e fino al termine dell'annoscolastico 2013/2014 subiscono una significativa riduzione dell'orario di lavoro, si trovano in cassa integrazione, in mobilità o siano stati licenziati (esclusi i licenziati per giusta causa, non superamento del periodo di prova); i lavoratori a tempo determinato a condizione che abbaino lavorato almeno 8 mesi nel corso del 2011, e 8 nel 2012, che abbiano perso il lavoro a partire da gennaio 2013 e fino al termine dell'anno scolastico 2013/2014; i lavoratori autonomi, piccoli imprenditori e artigiani che cessano l'attività con chiusura partita IVA a partire da gennaio 2013 e fino al termine dell'anno scolastico 2013/2014. Per ottenere le agevolazioni è necessario presentare la documentazione agli uffici dell'Area Istruzione e infanzia siti in via Massimo D'Azeglio 2. Il modulo è scaricabile anche da sito del Comune: www.comune.ra.it 

 

15/06/13

 

CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE SOTTO SFRATTO

 

Grazie a un bando comunale e risorse regionali sarà possibile trovare soluzioni alle problematiche fra e proprietari di immobili e inquilini morosi prima che queste diano origine a sfratti esecutivi.

Si tratta di una forma di sostegno a favore delle famiglie colpite dalla crisi economica che potranno beneficiare di un contributo pari all'80% del canone d'affitto dovuto, per un periodo non superiore a sei mesi e per un importo massimo di 4mila euro.

Si possono chiedere informazioni sui requisiti al Servizio Politiche di Sostegno del Comune di Ravenna - Ufficio Casa, via D'Azeglio 2, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 10 telefonando ai numeri 0544-482505, 482053

 

 07/06/13

 

 

APERTO IL BANDO ALLOGGI POPOLARI PER IL COMUNE DI CERVIA

 

Fino al 13 luglio 2013 è aperto il Bando di concorso generale per l'assegnazione in locazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica. La domanda può essere presentata direttamente al Servizio "Cerviainforma", viale Roma n.33 Cervia, tel. 0544-914011, oppure inviata per posta a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento indirizzandola al Comune di Cervia, piazza Garibaldi n.1, 48015 Cervia (Ra).

 

29/05/13

 

CAMBIO INDIRIZZO SEDE DISTRIBUZIONE DELLA CROCE ROSSA  ITALIANA

 

Si comunica che il centro di distribuzione per latte, pannolini e viveri (solo con lettera di invio dell'assistente sociale) della Croce Rossa ha cambiato indirizzo, è stato trasferito da via Guaccimanni 19 a via Gorizia 11, apertura il martedì dalle 9.00 alle 12.00.

 

06/05/2013

 

 

BOLLETTE ACQUA - COME CHIEDERE IL CONTRIBUTO ENTRO IL 14 GIUGNO

 

Fino al 14 giugno si potrà presentare domanda per ottenere un contributo relativo al pagamento delle bollette del servizio idrico integrato relative agli anni 2011 e 2012 attraverso il quale il Comune intende sostenere i nuclei familiari che si trovano in possesso di determinati requisiti. In particolare bisogna risiedere nel comune di Ravenna, anche per il tramite dell'Asp, nell'anno per il quale viene richiesta l'agevolazione contributi allo stesso titolo (utenza idrica): avere un indicatore della situazione economica equivalente (Isee) in corso di validità rientrante nelle seguenti classi: classe 1 da 0 a 2.500 euro; classe 2 da 2.500 a 8000 euro.

Le domande dovranno essere redatte sull'apposito modulo scaricabie dal sito www.comune.ra.it (nella sezione bandi vari dell'area tematica bandi e concorsi) o reperibile all'ufficio relazioni col pubblico (via Berlinguer, 68) dal martededì al venerdì dalle 8 alle 13; il martedì e il giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30; o agli uffici decentrati sul territorio del forese coordianti dal servizio Decentramento (Castiglione di Ravenna, Marina di Ravenna, Mezzano, Piangipane, Roncalceci, Sant'Alberto, San Pietro in Vincoli) aperti dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e il sabato mattina dalle 8.30 alle 12.30. Le domande potranno anche essere inviate tramite fax allo 0544-546137. Quelle redatte su modulo diverso da quello predisposto o incomplete saranno escluse.

La misura degli importi erogati agli utenti è contenuta nei limiti dei costi del volume annuo effettivamente consumato indicato in bolletta e non coprirà i costi riferiti ai consumi ritenuti eccessivi. 

 

 03/05/13

 

 

GIOCO D'AZZARDO - PRESENTAZIONE DEL DOSSIER "AZZARDOPOLI, IL PAESE DEL GIOCO D'AZZARDO, DOVE QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, LE MAFIE INIZIANO A GIOCARE"

 

In Italia si spendono circa 1.260 euro procapite, neonati compresi, per tentare la fortuna a videopoker, slot-machine, gratta e vinci, sale bingo. E dove si stimano 800 mla persone dipendenti da gioco d'azzardo e quasi due milioni di giocatori a rischio. Un fatturato legale stimato in 76,1 miliardi di euro.

Il coordinamento provinciale di Libera Ravenna presenta dossier "Azzardopoli, il paese del gioco d'azzardo, dove quando il gioco si fa duro, le mafie iniziano a giocare" che fotografa con storie e numeri impietosi -una vera calamità economica, sociale e criminale.

Il dossier, curato  da Daniele Poto, prossimamente diventerà una pubblicazione editoriale. Gli appuntamenti sono fissati per luned' sera (ore 20.45) all'Auditorium Santa Umiltà di Faenza (via Pascoli) e il martedì successivo (7 maggio, stessa ora) alla Sala D'Attore di Casa Melandri di Ravenna, in collaborazione  col Tavolo permanente contro il gioco d'azzardo del Comune di Ravenna.

Nella serata ravennate, oltre allo scrittore Daniele Poto, parteciperà Massimo Manzoli, autore del dossier su mafie e gioco d'azzardo in Romagna.

 

 

02/05/13

 

 

Il terzo incontro del percorso di formazione regionale rivolto agli operatori e volontari di tutti gli ambiti delle Caritas.

 

 

FEDE E CARITA' SI ESIGONO A VICENDA

 

programma 08 maggio 2013

 

La carità nei percorsi di fede delle comunità

 

 

In questo giorno si cercherà di trovare strumenti più pratici e pastorali per sostenere la fatica  di inserire l'argomento dell'educazione al servizio all'interno delle proposte di fede che le parrocchie dei territori già propongono alle comunità.

 

 

PROGRAMMA GIORNATA

 

Mattina

ore 10.00-10.30 apertura lavori: presentazione giornata

 

ore 10.30-11.30 relazione "Il servizio in rapporto con la fede nei percorsi delle comunità" -don Filippo Capotorto, Superiore maggiore dei Fratelli della Carità e Parroco a Ligonchio

 

ore 11.30-13.00 domande/dibattito

 

Pranzo

 

Pomeriggio

ore 14.00-15.15 testimonianze

 

Intervento di referenti di settori pastorali o di gruppi/movimenti/associazioni che prevedono nei cammini proposti esperienze di servizio, inserite e collegate con percorsi formativi e spirituali.

 

ore 15.15-16.00 domande/dibattito

 

ore 16.00-16.30 sintesi elementi emersi dal percorso

 

ore 16.30 chiusura

 

 

 

 

 

 29/04/13

 

 

E' NATO IL LIBRETTO BEBE'

 

 

Per migliorare il servizio di sostegno alla maternità e al fine di evitare forniture multiple alla stessa persona, il Centro di Ascolto Caritas, l'Asp, il Centro di aiuto alla Vita, l'Associazione Letizia, il Punto di Incontro ai Cappuccini, la C.R.I. e l'Associazione Stella Stellina hanno dato vita al Libretto Bebè. Tale strumento che verrà rilasciato dall'assistente sociale del territorio per le persone residenti (e dal Centro di ascolto diocesano della Caritas per mamme non residenti) permetterà alle neo-mamme di recarsi prima del parto alle diverse associazioni per il reperimento del corredino e dell'oggettistica per la nascita e nei mesi successivi per gli abiti per i bimbi fino ai tre anni. Sarà un libretto nominativo legato al singolo bambino che lo accompagnerà dei primi anni di vita

 

16/04/13

 

 

Nuova modalità per accesso al "Punto di Incontro Ai Cappuccini" per il reperimento di abiti.

 

 

Il Punto di ascolto "Ai Cappuccini" segnala che il martedì mattina dalle 10.30 alle 11.00 è possibile ritirare presso il Punto di ascolto stesso (Via Felicia Rasponi 3) il numero per l'ingresso alla distribuzione degli abiti del pomeriggio (ore 14.00). Ogni martedì verranno distribuiti circa 20 numeri. Tale scelta è stata fatta per agevolare la distribuzione.

 

10/04/13

 

 Decreto flussi 2012: 100 ingressi per stranieri di origine italiana

 

Nell'ambito dell'ultimo decreto flussi è prevista una "corsia preferenziale" di accesso nel nostro Paese per 100 cittadini stranieri di origine italiana, per svolgere lavori di tipo subordinato non stagioniale ed autonomo. Per far parte di questo ristretto numero di beneficiari, i lavoratori stranieri interessati devono: avere origini italiane per parte di almeno uno dei genitori, fino al 3° grado di ascendenza; essere residenti in Argentina, Uruguay, Venezuela, Brasile; essere iscritti in un elenco istituito presso le rappresentanze diplomatiche o consolari.

 

 

10/04/13

 

 Rimpatrio volontario assistito

 

Il Rimpatrio volontario assistito (Rva) è una misura prevista in ambito europeo per incoraggiare i cittadini stranieri a reinserirsi nel tessuto sociale ed economico del loro Paese di origine, attraverso specifici programmi gestiti dalla Rete "Nirva" e da altri enti e associazioni. Possono chiedere di prendervi parte i cittadini extra-Ue: particolarmente vulnerabili o senza fissa dimora; vittime di tratta affette da gravi patologie; richiedenti la protezione internazionale e titolari di protezione internazionale o umanitaria; senza più requisiti per il rinnovo del permesso di soggiorno; destinatari di un provvedimento di espulsione o di respingimento, trattenuti nei Cie, o a cui si stato concesso un periodo per la partenza volontaria da un minimo di 7 a un massimo di 30 giorni. Dai progetti di Rva sono esclusi i cittadini comunitari, titolari di permesso di soggiorno Ce-Slp e i cittadini stranieri che hanno ricevuto un decreto di espulsione. I programmi di rimpatrio volontario assistito sono scanditi da 4 distinte fasi: la pre-partenza, la partenza e l'arrivo presso il Paese di origine, l'effettiva reintegrazione nella propria terra natìa e il successivo monitoraggio della singola situazione del cittadino rimpatriato, fino a 12 mesi dopo il suo arrivo.

 

 

 

10/04/13

  

Scuola, sanità e lavoro: ecco il vademecum per i disabili

 

 

"Quello che va in giro torna". Presentata una pubblicazione con l'obiettivo di facilitare l'accesso ai servizi e alle opportunità ai ragazzi con handicap.

Il progetto di editare il vademecum vuole aiutare a divulgare informazioni  su questa delicata materia e indirizzare le famiglie alle strutture, ai servizi e alle possibilità che il welfare mette a loro disposizione.

La guida - formata da 28 pagine e suddivisa in capitoli (salute, educazione e istruzione, percorsi protetti e lavoro, diritti e opportunità, sportelli sociali, trasporti e mobilità) - sarà distribuita in forma cartacea nelle scuole, negli uffici pubblici e in luoghi frequentati dai cittadini (banche, negozi, pubblici esercizi che si renderanno disponibili a diffonderla), così come sarà scaricabile on line dal sito del Comune (http://www.istruzioneinfanzia.ra.it/Qualificazione-Pedagogica/Bambini-bambine-e-adolescenti-con-bisogni-speciali/Una-guida-per-l-integrazione-viaggiando-fra-le-istituzioni).

Questa prima edizione ha recepito i principali servizi rivolti alle persone svantaggiate e resta aperta ad ulteriori e nuovi contributi che andranno ad arricchire successive possibile edizioni. Gli autori sono partiti dal presupposto che vede l'integrazione come "un processo che riguarda ogni persona" e che si realizza quando si ha la possibilità di vivere scambi e relazioni significative tali da consentire "di crescere con gli altri, nel pieno rispetto della dignità umana e dei diritti fondamentali".

 

   

04/04/13

 

Contributi anti-sfratto. Sostegno alle famiglie colpite dalla crisi. Ecco come e quando fare domanda per ottenere il sussidio

 

Fino al 31 dicembre è possibile presentare domanda al Comune per ottenere gli aiuti messi a disposizione per il contenimento delle procedure di sfratto a sostegno delle famiglie colpite dalla crisi economica, attraverso l'erogazione di un contributo pari all'80 per cento del canone d'affitto dovuto, per un periodo non superiore a sei mesi e per un importo massimo di quattromila euro. Sono ammessi al contributo gli inquillini che siano in possesso di determinati requisiti (per info www.comune.ra.it/Aree-Tematiche/Bandi-e-concorsi/Bandi-Vari) tra ti quali si segnala che nessuno dei componenti del nucleo familiare deve risultare titolare di beni immobili ad uso abitativo per quote pari o superiori al 50% nella provincia di Ravenna; e deve possedere un valore Isee non superiore a 10.000 euro. Inoltre gli inquilini devono trovarsi in queste condizioni: avvio del procedimento di sfratto ma non ancora esecutivo; la morosità deve consistere nel mancato pagamento di almeno quattro mensilità ed essere iniziata successivamente al verificarsi di una situazione soggettiva (come ad esempio la perdita del lavoro), e comunque verificatasi successivamente alla stipula del contratto di locazione, per ragioni documentate relative alla crisi economica generale. Il contributo sarà erogato direttamente ai proprietari degli alloggi. Le domande possono essere presentate in qualunque momento, entro e non oltre il 31 dicembre 2013, presso l'Ufficio relazioni con pubblico (URP - viale Berlinguer 68) utilizzando il modulo di domanda reperibile presso l'URP stesso e scaricabile dal sito internet comunale. Ulteriori informazioni e chiarimenti potranno essere richiesti al Servizio Politiche di Sostegno del Comune di Ravenna (via Massimo D'Azeglio 2, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 10 telefonando ai numeri 0544/482505-482010, oppure direttamente durante il ricevimento del pubblico, nelle giornate di lunedì, mercoledì, giovedì dalle 9 alle 13 ed il giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 17.30

 

 

 

 

14/03/13

 

SERVONO ABITI PER BIMBI DAI 4 ANNI...

 

"Al Punto di incontro ai Cappuccini", Centro che distribuisce nella nostra città abiti alle persone in stato di bisogno, servono soprattutto abiti per bimbi dai 4 anni in su. Siamo stati contattati dagli operatori che ci hanno segnalato la carenza di tali capi a fronte di una richiesta sempre in aumento. Chi volesse donarne può portarli o direttamente al "Punto di incontro", esiste una campana per abiti in via Felicia Rasponi disponibile quindi a qualsiasi orario, o presso il Centro di ascolto della caritas (Piazza Duomo 12), dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30. Un grazie sentito per la collaborazione. 

 

 14/03/13

 

CHIUSURA DORMITORIO "PIANO FREDDO"

 

Si segnala che il dormitorio "Piano freddo" (ingresso previo colloquio presso Ceis, via Cavour 6, dal lunedì al venerdì alle 14.00) chiuderà il 28 marzo 2013. Rimangono invece aperti i dormitori stabili della città: Dormitorio "Re dei Girgenti", ingresso previo colloquio presso i servizi sociali Piazza Caduti 21 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e il Dormitorio "Il buon samaritano" con ingresso previo colloquio il lunedì e il giovedì dalle 15.00 alle 17.00 presso la parrocchia di S.Rocco (Via Castel S.Pietro).

 

 

 

07/03/13

 

Il secondo incontro del percorso di formazione regionale rivolto agli operatori e volontari di tutti gli ambiti delle Caritas.

 

 

FEDE E CARITA' SI ESIGONO A VICENDA

programma 14 marzo 2013

 

 

Mattina

Il rapporto tra fede e carità e tra la Chiesa e la Caritas

 

ore 10.00-10.15 Apertura lavori

ore 10.15-10.45 Lavoro individuale

ore 10.45-12.00 Relazioni ospiti

       - Adriana Valerio - teologa

       - Monsignor Douglas Regattieri -Vescovo di Cesena, Delegato alla Carità per la Regione Ecclesiastica dell'Emilia Romaga.

 

ore 12.00 Domande/dibattito

ore 13.00 Pranzo

 

Pomeriggio

Strumenti e attenzioni nel comunicare il senso e le finalità della Caritas come parte integrante della Chiesa

 

ore 14.00-14.30 Lavoro individuale

ore 14.30-15.15 Lavoro di gruppo

ore 15.15-16.15 Restituzione dei lavori e chiusura da parte degli esperti

ore 16.15-16.30 Chiusura e mandato al secondo incontro

 

 

 

 

 

06/03/13

 

APERTURA SPAZIO DI ASCOLTO PSICOLOGICO LEGATO ALLA CRISI ECONOMICA E ALLA DISOCCUPAZIONE

 

La forzata inattività di chi è disoccupato e si trova alle prese con una difficoltosa ricollocazione nel mercato del lavoro o la mancanza di prospettiva occupazionale per un giovane, sono condizioni che possono comportare forme di disagio psicologico. Per aiutare le persone che ne soffrono manifestando forme di frustrazione, umore instabile, ritiro sociale e abbassamento del livello di autostima, apre in città un servizio psicologico di ascolto individuale e di gruppo con la denominazione "Non sei solo". La sede è al Centro per le famiglie, al civico 127 di via Canale Molinetto. L'accesso è gratuito e anonimo: vi si accede per appuntamento telefonando lunedì, a partire dal 4 marzo, dalle ore 11 alle 15 al numero 392/6593354 o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . L'appuntamento verrà dato al giovedì tra le 15 e le 18, giornata in cui lo sportello è operativo in questa fase di avvio. Vi si possono rivolgere lavoratori, operatori economici e famiglie che si trovano ad affrontare un disagio personale e/o familiare e situazioni di solitudine e vulnerabilità legate alla condizione economico professionale.

 

 

06/03/13

 

APERTURA SPORTELLO DI CONSULENZA LEGALE GRATUITA PER LE DONNE VITTIME DI STALKING

 

Tra i servizi a favore delle donne vittima di abusi e violenze, a Ravenna arriva anche il consulente legale. Grazie al progetto M.A.Ma (Maggiore Autonomia Meno maltrattamento), realizzato con contributo del Ministero delle Pari Opportunità, sarà aperto uno Sportello di Consulenza Legale presso il Centro di prima accoglienza dell'Associazione Linea Rosa in via Mazzini 57/A. Per accedere al servizio dello Sportello Legale le donne possono chiamare il numero 0544-216316  

 


 

06/02/2013

 

 

 

CONTRIBUTI PER FAMIGLIE A BASSO REDDITO E CON FIGLI MINORI

 

 

 

Il Comune mette a disposizione contributi a favore delle famiglie a basso reddito, con la presenza di almeno 3 minorenni in quelle biparentali, e ai nuclei famigliari in cui sono presenti uno o più minoriorfani di un genitore e/o riconosciuto/i da un solo genitore. L'ammontare del contributo verrà erogato con 200 euro per ciascun figlio minorenne nel primo caso e con 300 euro sempre per ciascun figlio minorenne nel secondo caso. Le domande possono essere presentate entro il 5 marzo prossimo dichiarando i seguenti requisiti: residenza nel comune di Ravenna da almeno 2 anni (a partire dal 31 gennaio 2011); possedere un ISEE riferito ai redditi dell'anno 2011 non superiore a 10.632, 94 euro; composizione del nucelo famigliare al 31 dicembre scorso. Il modulo è scaricabile dal sito del Comune www.comune.ra.it e va presentato all'Urp di viale Berlinguer 68 Ravenna, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13: il martedì e il giovedì pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 16.30, il sabato mattina dalle 8.30 alle 12.30

 

 

 

04/02/2013

 

 

 

EMERGENZA FREDDO - NECESSITA' COPERTE

 

 

 

Segnaliamo la necessità di coperte da distribuire alle persone in stato di bisogno, da dare al Punto di Incontro ai Cappuccini per la distribuzione diretta, da raccogliere per ridistribuire alle caritas parrocchiali che ne hanno necessita' e ce le chiedono (come è recentemente successo). Chiunque volesse donarne può farlo portandole direttamente al Centro di ascolto della caritas -Piazza Duomo 12 - dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30 - tel.0544-213677.

 

 

 

04/02/2013

 

 

 

 

 

GIORNATA FORMAZIONE REGIONALE PER OPERATORI CENTRI DI ASCOLTO

 

 

 

 Ecco il programma per la GIORNATA  di formazione specifica per gli operatori dei Centri di ascolto parrocchiali organizzato dalla delegazione caritas regionale.  Per motivi organizzativi è necessario comunicare la propria presenza a Raffaella Bazzoni (Centro di ascolto diocesano 0544-213677) entro mercoledì 13 febbraio poichè devo poi comunicarlo alla segreteria regionale a Bologna, per chi è interessato, ci potremo mettere d'accordo anche per andare insieme a Bologna. Ecco allora il programma dettagliato:

 

 

 

 I Centri di Ascolto tra frustrazione/senso di impotenza e cammini di speranza

 

Giornata di formazione specifica per gli operatori dei Centri di Ascolto

 

21 FEBBRAIO - CENTRO S. PETRONIO  Via S. Caterina 8

 

 

 

9.45 - 10.00 Accoglienza

 

10.00 - 10.20 Riflessione spirituale e preghiera

 

10.20 - 10.50 Una possibile lettura del contesto: i dati (nuove povertà, indebitamento, disoccupazione,...)

 

                      10.50-12.30 La mappatura delle criticità del lavoro:

 

10.50 - 11.40 Lavoro di gruppo

 

              a) I bisogni emergenti e i bisogni emergenziali rilevati dai CDA

 

              b) Le criticità nel processo di lavoro (interno e nei rapporti col territorio)

 

11.40 - 12.30 Raccolta feed-back in plenaria e integrazioni

 

12.30 - 13.00 Ri-condividere orizzonti di senso e domande capaci di ri-orientare il nostro lavoro

 

13.00 - 14.00 Pausa pranzo

 

                    14.00 - 16.00 Un'ipotesi di lavoro condivisa:

 

14.00 - 15.00 Lavoro di gruppo

 

                a) Raccolta delle buone prassi attive nel contesto (internamente ai CDA e sul territorio)

 

                b) Proposte per migliorare il lavoro

 

15.00 - 16.00 Raccolta feed-back in plenaria e integrazioni

 

16.00 - 16.30 Conclusioni

 

 

 

Ci accompagnerà la dott.ssa Maura Fabbri, responsabile del Centro di ascolto per italiani della Caritas Diocesana di Bologna e la dott.ssa Elena Galeazzi, responsabile dell'Osservatorio Povertà e Risorse della Caritas Diocesana di Forlì Bertinoro.

 

 

 

Ricordo che questa giornata può essere importante oltre che per una formazione personale anche come occasione di scambio con operatori dei centri di ascolto caritas della nostra regione anche al di fuori della nostra diocesi.

 

 

 

17/01/2013

 

 

 

CALDO E ATTIVITA' PER SENZATETTO AL MATTINO

 

"Tracce", via Cavour 6, il progetto pensato per raccolgiere, durante l'inverno, le persone senza fissa dimora, sarà aperto (fino all'8 marzo) anche la mattina dalle 9.30 alle 11.30. Gli operatori di "Tracce" hanno elaborato un programma di attività da proporre  alle persone senza fissa dimora, in continuità con le attività pomeridiane: laboratori manuali, giornalismo, corso base d'inglese e cineforum.

 

 

 

Tale possibilità si somma a quella già offerta  dalla Parrocchia di S. Rocco che ha messo a disposizione una stanza accogliente (più i servizi igienici) tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00 presso la Casa di accoglienza notturna "Il Buon Samaritano". 

 

 

 

16/01/2013

 

 

 

SANITA', ASSISTENZA AI MINORI IRREGOLARI

 

Da "Avvenire del 03/01/2013": L'assistenza sanitaria italiana verrà estesa anche a tutti i minori stranieri e comunitari, compresi quelli privi di permesso di soggiorno. L'accordo scaturisce dalla conferenza Stato-regioni, infatti prevede, tra gli altri provvedimenti, anche l'iscrizione obbligatoria al Ssn degli under 18 stranieri "irregolari" e il prolungamento del permesso di soggiorno, fino al compimento del 1° anno del bambino, alle donne extracomunitarie in stato di gravidanza. Finora, al compimento del 6° mese dopo il parto, le donne e il bambino venivano espulse.

 

 

 

 

 

15/01/2013

 

 

 

PUBBLICAZIONE DECRETO FLUSSI

 

 

 

Il 22 novembre é stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Flussi 2012, che non prevede però le ordinarie quote per gli ingressi in Italia per lavoro subordinato ex art. 22. Il decreto riguarda l'accesso al lavoro in Italia per 13.850 cittadini stranieri, appartenenti a categorie particolari, in particolare conversione da altri tipi di permessi: 2.000 lavoratori ad alto livello, 100 lavoratori subordinati o autonomi, discendenti da italiani e residenti in Argentina, Uruguay, Venezuela o Brasile, 4.000 conversioni da lavoro stagionale a lavoro subordinato, 6.000 conversioni da studio, tirocinio o formazione professionale in lavoro subordinato, 500 conversioni da permesso CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da altri Stati membri in lavoro subordinato, 1.000 conversioni da studio, tirocinio o formazione professionale in lavoro autonomo, 250 conversioni in permessoo CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da altri Stati membri in lavoro autonomo. Le domande devono essere inviate allo Sportello Unico per l'immigrazione presso la Prefettura dalle ore 9 del 7 dicembre 2012 tramite il sito nullaostalavoro.interno.it.

 

 

 

15/01/2013

 

 

 

S.Messe celebrate in lingua madre

 

Anche a Ravenna è possibile partecipare a S.Messe celebrate in lingua madre:

 

 

 

Nigeriani

 

c/o Chiesa San Pier Damiano

 

Via Caopdistria n.7

 

48100 Ravenna

 

Tel. 0544 422025 - Fax 0544 590570

 

 

 

Messa domenicale : ore 12:30

 

 

 

 

 

Polacchi

 

c/o Santuario Santa Maria in Porto

 

Via di Roma n.19

 

48100 Ravenna

 

Tel. 0544 212055 - Fax 0544 212421

 

 

 

Messa domenicale ére 15; celebrante Padre Pietro Olesc

 

 

 

 

 

Ucraini (Cattolici)

 

c/o San Giovanni Battista

 

Via Girolomo Rossi n.45

 

48100 Ravenna

 

Tel. 0544 35512 - Fax 054434371

 

Messa: 2 volte al mese di sabato ore 15; celebrante Padre Michele

 

 

 

Per ulteriori informazioni: Padre Pietro Gandolfi (Pastorale dei Migrantes, Via Paolo Costa 55, tel. 0544/30235)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

11/01/2013

 

 

 

FORMAZIONE REGIONALE PER OPERATORI E VOLONTARI DELLE CARITAS DIOCESANE E PARROCCHIALI

 

11/01/2013 Il Gruppo Regionale Promozione Caritas e Nucleo Regionale Servizio Civile ha organizzato un percorso di formazione per operatori e volontari delle caritas diocesane e parrocchiali. ( Nel mese di febbraio ci sarà poi un incontro di formazione specifico per gli operatori dei Centri di ascolto, appena sarà definita la data ve lo comunicherò direttamente, la sede sarà sempre Bologna.)

 

Tornando al percorso ora in oggetto sono state organizzate 3 giornate:

 

- Mercoledì 23 gennaio 2013 : "Il terremoto e i terremoti che incontriamo come operatori Caritas" 

 

  don Giorgio Palmieri - Parroco di San Felice sul Panaro,

 

  don Francesco Scimè - parroco a Sammartini, direttore dell'Ufficio Diocesano di  Pastorale Sanitaria

 

  Luigi Tagliabue - medico psichiatra, volontario del CDA diocesano ei Modena e volontario presso le comunità colpite dal terremoto.

 

- Giovedì 14 marzo 2013 - "La Caritas dentro la Chiesa"

 

  Adriana Valerio - Teologa

 

  Mons. Douglas Regattieri - Vescovo delegato

 

- Mercoledì 8 maggio: "La carità nei percorsi di fede della comunità" 

 

 

 

Per chi è interessato è indispensabile segnalarlo, per il primo incontro, assolutamente entro il 20 gennaio, alla caritas diocesana chiedendo di Renato o al Centro di Ascolto chiedendo di Raffaella. E' importante segnalare il numero dei presenti per motivi organizzativi e per il pranzo. Gli incontri si terranno presso il Centro San Petronio di Bologna, via Santa Caterina 8, dalle ore 10,00 alle ore 16.30.

 

 

 

 

 

 

 

Ecco in particolare il programma della prima giornata:

 

 

 

IL TERREMOTO E I TERREMOTI CHE INCONTRIAMO COME OPERATORI CARITAS

 

 

 

Si prevede una riflessione sul tema del terremoto, come evento imprevisto che destabilizza e addolora intere comunità, declinato e letto in ottica di fede cristiana. A seguire la riflessione si allargherà sul servizio di ascolto/accompagnamento a persone che, in qualche maniera sono "terremotate", ovvero hanno subito nelle loro esistenze, eventi traumatici e destabilizzanti, veri e propri sismi esistenziali.

 

Mattina

 

ore 10.00-10.30 apertura lavori: presentazione percorso

 

 

 

ore 10.30-11.45 testimonianze:

 

    - don Giorgio Palmieri - parroco di San Felice sul Panaro (MO)

 

    - don Francesco Scimè - Comunità di Sammartini (BO)

 

    - Luigi Tagliabue - psicoterapeuta volontario Centro Di Ascolto di Modena e volontario per l'ascolto delle persone nel territorio della Bassa nel periodo post-terremoto.

 

 

 

ore 11.45-13.00 domande/dibattito

 

 

 

Pranzo

 

 

 

Pomeriggio

 

ore 14.00-15.45

 

Gruppi di lavoro: come il fatto di avere vissuto sullpe proprie spalle di operatori Caritas l'evento del terremoto, ci lascia delle ''attenzioni'' per il futuro e ci avvicina alle tante persone in difficoltà che si rivolgono a noi?

 

 

 

Ascolto degli operatori delle Diocesi terremotate:

 

     - Come l'evento del terremoto ci ha interrogato come operatori Caritas coinvolti?

 

      -  Quali questioni e nodi abbiamo incontrato nel nostro operare?

 

Confronto e condivisione:

 

      -  Come il lavoro svolto può essere utile per tutti?

 

      - Quali attenzioni e quale stile possiamo adottare rispetto alle esperienze dei terremoti incontrati ogni giorno dagli operatori?

 

 

 

ore 15.45-16.45 restituzione in plenaria

 

 

 

ore 16.15-16.30 chiusura e mandato al secondo incontro

 

 

 

 

 

 

 

11/01/2013

 

 

 

 

 

Anche per l'anno scolastico 2012/2013 i cittadini stranieri che vivono in provincia di Ravenna potranno contare sull'offerta di corsi gratuiti di lingua e cultura italiana, che consentiranno anche di ottenere l'attestazione ufficiale di conoscenza della lingua italiana livello A2 necessaria per il rilascio del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.  I corsi sono finanziati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dalla Regione Emilia Romagna. Nel prossimo futuro l'attestazione ufficiale di conoscenza della lingua italiana livello A2 sarà necessaria anche per gli adempimenti del contratto di integrazione. I corsi sono destinati esclusivamente ai cittadini adulti non appartenenti all'Unione Europea regolarmente presenti nel territorio provinciale. Tra  i destinatari degli interventi sono ricompresi anche i minori che abbiano compiuto almeno sedici anni, età minima per l'accesso al lavoro, a condizione che siano titolari di un rapporto di lavoro e/o formazione (tirocinio, apprendistato, ecc.) in conformità alla vigente normativa. 

 

 

 

Calendario e informazioni sui corsi

 

Ravenna - Scuola Ricci Muratori

 

Cervia - Centro interculturale di Cervia tel. 338219651; dal 08/01/2013 al 09/04/2013

 

Lido Adriano - Cisim, tel. 0544 494503; dal 16/01/2013 al 11/04/2013

 

San Pietro in Vincoli - Ufficio decentrato di San Pietro in V.; dal 07/01/2013 al 08/04/2013 

 

Russi - Urp comune , tel 0544 587600; dal 22/01/2013 al 23/04/2013

 

 

 

 

 

 10/01/2013

 

 

 

RIMPATRIO VOLONTARIO E ASSISTITO

 

Presso il Centro Immigrati del Comune di Ravenna è stato avviato un progetto denominato REMIDA 2 che si occupa del rimpatrio volontario e assistito (RVA) dei cittadini stranieri, regolarmente soggiornanti, appartenenti ad uno dei seguenti Stati: Tunisia, Marocco, Senegal e Sri Lanka. Questo progetto prevede, oltre le spese di viaggio e un piccolo spillatico, brevi percorsi di orientamento, di formazione e l'impiego di risorse economiche finalizzate al reinserimento lavorativo e all'avvio di attività di lavoro autonomo nel Paese di origine.

 

Per ulteriori informaizoni e approfondimenti è possibile contattare il Centro Immigrati, Via Alberoni 16, nei seguenti giorni: dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 tel. 0544/485316 oppure inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. " ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. "; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

 

 

 10/01/2013

 

 

 

BONUS GAS E BONUS ENERGIA

 

L'Autorità per l'energia con la collaborazione dei comuni ha resi operativi nei giorni scorsi due interventi, Bonus Gas e Bonus Energia, che consistono in una riduzione sulle bollette del gas e dell'energia elettrica, riservata alle famiglie a basso reddito e numerose. Il bonus gas vale esclusivamente per il gas metano distribuito a rete e per i consumi nell'abitazione di residenza, mentre il bonus elettrico è previsto anche per i casi in cui una grave malattia costringa all'utilizzo di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita (per quest'ultima fattispecie sono state introdotte alcune novità dal 1° gennaio 2013). E' importante tenere presente che ciascuno di questi due bonus dura 12 mesi e quindi va rinnovato ogni anno, sempre che il sestinatario  del bonus abbia ancora i requisiti richiesti per l'ammissione all'agevolazione. Tutte le informazioni per poter richiedere queste agevolazioni sono disponibili al numero verde 800 166 654, mentre i moduli necessari sono reperibili sia presso i Comuni sia sui siti internet dell'Autorità per l'energia (www.autorita.energia.it), del Ministero dello Sviluppo Economico (www.sviluppoeconomico.gov.it) e dell'Anci (www.bonusenergia.anci.it). Per valutare la sussistenza dei requisiti al fine di accedere ai bonus, si dovrà fare riferimento all'Isee. (Non appena avrò altre indicazioni a livello più locale le pubblicheremo.)

 

 

 

 

 

Fine dicembre 2012

 

SERVIZIO AVVOCATURA DI STRADA

Dal 29 giugno è in funzione lo sportello Avvocato di Strada di Ravenna - via Cavour 6 - tutti i venerdì dalle 15 alle 17

cell. 328 - 014495

 

 

 

Fine dicembre 2012

 

DORMITORI  STABILI + APERTURA DORMITORIO PIANO FREDDO

Dicembre 2012 - Dal 28 novembre è stato aperto il dormitorio per rispondere all'ondata di freddo invernale. Per accedervi è necessario presentarsi al punto consegna pass presso via Cavour 6 dal lunedì al venerdì dalle ore 14.00 alle ore 17.00. Tale dormitorio si aggiunge ai due già attivi: Il Re dei Girgenti,(sito in via Mangagnina 61), accesso previo colloquio presso l'Asp, Piazza Caduti Libertà 21,  dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30; e Il Buon Samaritano accesso previo colloquio presso la Parrocchia di S.Rocco  il lunedì e il giovedì dalle 17.00 alle 19.00 .